Articoli Novembre 2023

GLI ALLIEVI DEL LABORATORIO TEATRALE ANIMANO LA RIEVOCAZIONE STORICA CITTADINA

Nel suggestivo scenario del palazzo Comunale di Carmagnola, gli studenti del Laboratorio Teatrale del Istituto Scolastico Baldessano Roccati hanno dato vita a un evento straordinario nel fine settimana dell’ 11 e del 12 ottobre 2023. Sabato sera e domenica pomeriggio, prima dalle 21 e poi dalle 15.30, il Municipio è stato trasformato in un luogo magico dove la storia e il teatro si sono fusi per rendere omaggio a un illustre concittadino: Francesco Bussone, detto il Carmagnola.

La mostra/esposizione dal titolo “Due capitani di ventura. Dal Vallo di Adriano al Po”, organizzata dal Comune di Carmagnola grazie al finanziamento del Ministero della Cultura è stata un’occasione unica per esplorare la vita di questo capitano di ventura, figura di grande rilievo storico che ha ispirato addirittura il grande Alessandro Manzoni per la sua celebre tragedia “Il Conte di Carmagnola”.

Il cuore dell’evento è stato il secondo piano del palazzo, dove è collocato un bellissimo busto in marmo raffigurante il Carmagnola. Grazie all’uso di luci professionali e all’esposizione di opere, fonti, oggetti e di costumi (realizzazione scenografica a cura di Massimo Appendino), il busto, l’atrio e soprattutto il corridoio e la sala consiliare sono stati mirabilmente valorizzati, trasformandosi in un grande palcoscenico suggestivo e coinvolgente.

Gli studenti del Laboratorio Teatrale, insieme agli ex allievi della Compagnia del Buon Teatraccio, hanno dato vita a performance mozzafiato: sotto la direzione di Michele Canavesio e con il riadattamento dei testi a cura di Claudia Cravero, hanno declamato e recitato brani tratti dalla tragedia del Manzoni, riportando alla memoria del pubblico soprattutto la battaglia di Maclodio, il processo al Bussone e i suoi ultimi istanti di vita prima dell’esecuzione.

L’evento ha avuto un significato ancora più profondo grazie all’ingegnosa iniziativa, alla professionalità e alle approfondite ricerche storiche della dott.ssa Ilaria Curletti, ideatrice, insieme a Massimo Appendino, e organizzatrice dell’intero progetto. La dottoressa Curletti ha sapientemente intrecciato passato e presente, con uno sguardo attento alle fonti, scrivendo testi coinvolgenti che sono stati utilizzati anche per un podcast narrativo. Quest’ultimo, dal titolo evocativo “Io, fra Gabriele Bucci da Carmagnola, mi ricordo che…” racconta la storia attraverso gli occhi immaginari di Gabriele Bucci, autore del celebre Memoriale Quadripartitum, che, assistendo alla veglia di Giacomo Tornabula, ricorda anche il concittadino Francesco Bussone.

E’ possibile ascoltare il podcast inquadrando il Qrcode sottostante

Titolo del podcast: “Io, fra’ Gabriele Bucci da Carmagnola mi ricordo che…”
Realizzazione audio-video e voce narrante di fra’ Gabriele Bucci da Carmagnola: Arturo Villone- Regista RAI;
voce di Diodato da Brescia: Mario Cordero, già dipendente del Comune di Carmagnola (che ha collaborato anche all’allestimento della Mostra)
Testo: Ilaria Curletti, Archivio Storico della Città di Carmagnola

Altri luoghi della città coinvolti nella rievocazione sono stati: la chiesa di Sant’Agostino (dove è stata riprodotta la veglia funebre con allestimento del cataletto del nobile soldato scozzese Giacomo di Tornabula; sulla facciata della chiesa è stata proiettata l’immagine dell’insegna araldica del Tornabula: uno scudo con tre tori e una stella) e il corridoio del Liceo Baldessano (dove è allocata la lapide tombale di Giacomo di Tornabula che morì a Carmagnola il 2 settembre 1496).

L’evento non è stato solo un omaggio alla storia, ma anche una celebrazione della cultura e dell’arte teatrale locale: con il supporto del Ministero della Cultura e del Comune di Carmagnola, si è dato vita ad un’esperienza indimenticabile che ha coinvolto e appassionato il pubblico, regalando un viaggio emozionante attraverso il tempo e la storia della città.

Alcune fotografie delle prove e dell’evento:

DICONO DI NOI

Foto di Alberto Filiberto

Foto di Alberto Filiberto

Foto di Alberto Filiberto

Foto di Alberto Filiberto

Foto di Alberto Filiberto

Foto di Alberto Filiberto

Foto di Alberto Filiberto

I ragazzi della Compagnia del Buon teatraccio, la prof.ssa Claudia Cravero e Michele Canavesio

 

ALTRE SEZIONI               —>

Log In

5 × quattro =

Create an account